Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Ogni civiltà nel mondo è associata a un fiume: la civiltà cinese è associata al fiume Truong Giang e Hoang Ha, alla civiltà egizia con il bacio di Nilo,… E la civiltà è più brillante di quattromila anni della storia vietnamita, non c’era altro fiume oltre al Red River, il Fiume Rosso, che trasporta il terreno alluvionale pesante e nutre l’anima vietnamita.

I. L’origine e i nomi del fiume Rosso

Il fiume rosso è associato alla civiltà del riso umido degli antichi vietnamiti ma poche persone sanno che proviene dalla remota montagna di Nguy Son in Cina. Ad un’altitudine di 1,7776 metri, il fiume rosso appartenente al distretto di Nhi Do, la provincia di Van Nam scorre nella direzione di nord-ovest – sud-est al Vietnam da Ho Khau (Lao Cai) e poi scorre attraverso Yen Bai, Phu Tho, Hanoi, Hung Yen e Thai Binh , sfociando nel Golfo del Tonchino all’estuario del Ba Lat (confine tra Nam Dinh e Thai Binh) con una lunghezza di circa 1,160 km, di cui la sezione che scorre attraverso il Vietnam è di circa 510 km.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Flickr – cloud.shepherd

Sul territorio cinese, il fiume porta il nome di “Nguyên Giang”, “Lễ Xã Giang”. Scorrendo al territorio vietnamita, il fiume rosso possiede molti nomi diversi come “Hồng Hà”, fiume “Cái”; dal Lao Cai all’incrocio di Bach Hac ( Viet Tri, Phu Tho) con il nome di “Thao”; quando arriva a Thang Long – Hanoi, scorre intorno a forma di orecchio, quindi si chiama “Nhĩ Hà” o “Nhị Hà”.

Il villaggio di A Mú Sung a  Lao Cai è il punto di partenza del fiume Rosso verso il Vietnam, dove il colore rosso alluvionale del fiume Rosso si mescola al verde freddo del torrente Lung Po che scorre dal burrone.

Il sito è contrassegnato dal 92° punto di riferimento, un punto di riferimento spartiacque sul lato vietnamita del Red River. Da qui, il fiume Rosso scorre alluvio per arricchire i ricchi villaggi di entrambe le parti, in particolare l’origine della brillante civiltà del fiume Rosso, la civiltà associata alla storia della formazione e dello sviluppo della cittadella di Thang Long.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Flickr – Marshall Pham

Quando salì al trono di Hoa Lu – Ninh Binh, scoprì che questa terra non era favorevole allo sviluppo, Ly Thai To decise di spostare la capitale nella cittadella di Dai La. La storia è che quando la barca arrivò al fiume Nhi, il re vide un drago d’oro. Sapendo che c’era un buon presagio, il re cambiò il nome di Dai La in Thang Long, il che significa che il drago volò su. Inoltre, il fiume Nhi, noto anche come Red River, è diventato una parte importante della cittadella di Thang Long. Il lago di Hoan Kiem, il lago d’Ovest e il lago di Thu Le sono i luoghi più profondi dell’antico fiume Rosso che scorreva attraverso la città circa 5000 anni fa.

II. Ruolo del fiume Rosso

Il Red River è già un’importante via d’acqua, è il fiume più grande del Nord, anche più grande e lungo del mondo, il terreno nel Nord è simile a un ventaglio, le vie navigabili hanno seguito la valle dei fiumi che scorre da nord a sud verso il delta, attraverso il punto centrale, il punto focale del traffico fluviale, che è Hanoi. Nel nord-ovest (Lai Chau – Son La – Lao Cai – Ha Tuyen) dai fiumi Da, Thao e Lo al fiume Nhi vicino a Viet Tri, le barche trasportano materie prime per le miniere di minerali nel delta. Nel nord-est (Cao Bang – Lang Son – Thai Nguyen – Bac Giang) dai fiumi Cau, Thuong e Luc Nam, la confluenza in Luc Dau Giang, il fiume Duong si collega con il fiume Rosso ai margini di Hanoi, portando cose in quella zona in giù.

Il porto di importazione ed esportazione del Nord è la città di Hai Phong, l’area del carbone di Hong Gai trasporta merci e carbone verso Hanoi attraverso i fiumi Chanh, Kinh Thi e Duong. Barche che trasportano passeggeri, trasporto di materiali alimentari per Hanoi, beni di consumo fabbricati ad Hanoi nella località, la funzione del fiume Rosso è economicamente molto importante.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: wikipedia – TruongHuynb

Il fiume Rosso che scorre attraverso il territorio di Hanoi non è solo utile per i trasporti, ma anche di grande beneficio per l’agricoltura. Decine di migliaia di Hannover sulle rive del fiume hanno vissuto colture, mais, gelso e persino trapianti di riso; vicino al fiume, vivono su reti da pesca, recuperano i legni durante la stagione delle inondazioni, sfruttano la sabbia lungo il fiume.

Più importante è il traffico da tutte le direzioni, Hanoi è un grande mercato del paese, l’ambiente alimenta e sviluppa artigianato, quindi vedete le strade animate della città per secoli. Nessun’altra città del paese può competere con essa, sebbene ci siano stati alti e bassi storici.

La quantità di acqua nel fiume Rosso è un fattore importante che influenza il traffico fluviale. Ogni anno, la stagione delle inondazioni dura 5 mesi (da giugno a ottobre del calendario solare). Il mese con il più grande flusso d’acqua medio, cioè il picco di alluvione, è agosto, la quantità di acqua è pari al 15% del volume totale annuo di acqua ed è uguale alla quantità totale di acqua in 7 mesi della stagione secca (da novembre a maggio dell’anno successivo). Il mese con il flusso d’acqua più basso è marzo.

III. Fiume Rosso e storia della lotta contro aggressori stranieri

Il Red River ha assistito a molte scene dolorose del popolo vietnamita quando è stato invaso dagli stranieri. Nel bacino del Red River, ci sono state molte scene di brutali uccisioni e distruzioni di invasori stranieri come Trieu, Han, Duong, Tong, Nguyen, Minh, Thanh, Francia e Giappone, e successivamente la guerra di sabotaggio dell’Aeronautica americana. Il popolo vietnamita, con il suo spirito indomito, è determinato a proteggere il proprio territorio, compreso l’amato bacino del Red River, con gloriose vittorie che risuonano sulle montagne.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Flickr – Marshall Pham

Oggi, ci sono molti siti storici nel bacino del Red River. Dalle reliquie sul vecchio gres, il nuovo gres, il bronzo ad altre reliquie come il tempio Hung, il tempio Tan Vien, il tempio di Phu Dong, il tempio Co Loa,…

Il Red River è anche un luogo per segnare le vittorie nella storia della lotta contro l’aggressione straniera della nostra nazione. Scoprite il Red River non solo sulla sua geografia, ma anche sulla sua lunga storia e cultura. Passato, presente, futuro sono un flusso infinito di tempo.

IV. Ponti arteriosi che attraversano il fiume Rosso nella capitale di Hanoi

Ponti nella capitale di Hanoi, sono un ponte di ferro di oltre 100 anni, il primo grande ponte costruito dal Vietnam, il ponte ferroviario a due piani, il ponte più largo della capitale, il ponte fluviale più lungo, il più grande ponte strallato in Vietnam,… Questi ponti hanno un ruolo importante nel collegare il traffico su entrambi i lati del fiume Rosso. 

PRENOTA ORA

1. Ponte di Long Bien – Testimoni storici del Vietnam

Il ponte Long Bien fu costruito dalla Francia dal 1898 al 1902. Questo è il primo ponte in acciaio ad attraversare il fiume Rosso. Il ponte collega i distretti di Hoan Kiem e Long Bien.

Il ponte ha una lunghezza totale di 2,290 m attraverso il fiume e 896 m di sentieri, tra cui 19 campate di travi in acciaio posizionate su 20 pilastri più alti di 40 m (comprese le fondamenta), il percorso costruito in pietra. Ponte per singola ferrovia che corre nel mezzo; I due lati sono strade per moto, biciclette e pedoni (sulla strada riservata). La strada per i veicoli è di 2,6 m e il flusso pedonale di 0,4 m.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Luxury Travel

2. Ponte di Thang Long – Opere del secolo dell’amicizia Vietnam-Sovietica

Il ponte Thang Long fu costruito dal 1974 al 1985. Il ponte attraversa il fiume Rosso nella posizione di km6 + 300 sull’autostrada South Thang Long, questa è la strada che collega l’aeroporto internazionale di Noi Bai al centro di Hanoi.

Il ponte a traliccio in acciaio è lungo 3.250 m, composto da 2 piani con 25 campate del ponte principale e 46 campate del percorso di rotaie e strade rudimentali. Due corsie separate larghe 3,5 m per corsia utilizzate per veicoli rudimentali.

La metà del primo piano è una strada per treni che percorrono la tratta Van Dien – Bac Hong e motociclette e biciclette con una larghezza di 11 metri. Il secondo piano ha una larghezza di 21 m per i veicoli a motore; due corsie per i pedoni in visita.

3. Ponte di Chuong Duong – Primo ponte progettato e completato dai Vietnamiti

Il ponte Chuong Duong è stato costruito dal 1983 al 1986. Questo è il primo grande ponte progettato e costruito interamente da un team di ingegneri vietnamiti.

Il ponte sul fiume Rosso collega il distretto di Long Bien con il distretto centrale della Capitale, lungo 1,230 m, di cui 21 campate, suddiviso in quattro corsie a due corsie, ciascuna larga 5 metri.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Wikipedia – Rungbachduong

4. Ponte di Thanh Tri – Uno dei più lunghi e larghi in Vietnam

Ponte di Thanh Tri è stato inaugurato nel 2007, con un investimento complessivo di 5,700 miliardi di VND. Il ponte principale è lungo 3,084 m, largo 33,1 m diviso in 6 corsie, di cui 4 corsie espresse permettono di percorrere 80 km / h.

Thanh Tri Bridge è uno dei ponti più lunghi e più larghi in cemento armato in Vietnam, ed è anche una costruzione di ponti con molte nuove applicazioni tecnologiche. Il ponte inizia all’intersezione della National Highway 1A a Phap Van (Thanh Tri), il punto finale della National Highway 5 a Sai Dong (Gia Lam).

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: vov

5. Ponte di Vinh Tuy – Ponte più largo in Vietnam

Il Vinh Tuy Bridge che attraversa il fiume Rosso che collega i distretti di Long Bien e Hai Ba Trung investiti dalla città di Hanoi con una spesa di quasi 3,600 miliardi di VND è stato inaugurato nel 2010. La lunghezza principale del ponte è lunga 5,800 m, la parte dell’attraversamento del fiume è lunga 3,700 m. . Il ponte Vinh Tuy è ora largo 19 m, mentre nella seconda fase si prevede di espandersi di 38 m, diventando il ponte più largo del Vietnam.

Il ponte Vinh Tuy contribuisce a ridurre il percorso dal centro città all’autostrada 5 per le città di Hai Phong, Quang Ninh a circa 3 km, riducendo il carico per i ponti Chuong Duong e Long Bien.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: nguoiduatin

6. Ponte di Nhat Tan – Primo ponte strallato ad Hanoi

Inaugurato nel gennaio 2015, il Nhat Tan Bridge è il primo ponte strallato di Hanoi con una lunghezza totale di 8,900 m, il ponte principale è lungo 1,500 m. Sei campate strette in combinazione con 5 colonne di diamante – che simboleggiano le 5 porte.

Questo è il ponte più antico tra i 6 ponti che attraversano il fiume Rosso nel centro della capitale. L’area che conduce al ponte sul lato di Hanoi occupa un ampio spazio.

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Flickr – cloud.shepherd

V. Attività interessanti intorno al fiume Rosso

1. Vedere i ponti e scattare le foto

I ponti famosi e importanti possiede la scena propria. Se volete godervi la bellezza dei ponti, ricordatevi di portare la macchina fotografica e avete le foto uniche con l’alba e il tramonto spettacolare.

2. Visitare il villaggio di fiore ad Hanoi in bici

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Luxury Travel

Situato ai piedi del Ponte Long Bien, il Nhat Tan Flower Village è una destinazione familiare per gli appassionati di fotografia. Il giardino fiorito di Nhat Tan ha 3 posti dove giocare come rocce e due giardini fioriti per il servizio. Per ogni visitatore di questo luogo, è assolutamente impossibile lasciare il giardino fiorito. In particolare, il giardino floreale di Phuong Linh è il turista più popolare.

Indipendentemente dalla stagione in cui visiti il giardino floreale di Nhat Tan, ci saranno fiori colorati che sbocceranno per darti il benvenuto. Ogni stagione ha diversi tipi di fiori come i fiori di pesco che sbocciano durante il nuovo anno, i crisantemi che fioriscono in primavera, le rose, le farfalle gialle che fioriscono tutto l’anno,… Ogni albero ha un colore diverso per creare un bellissimo paesaggio multicolore. 

3. Fare una passeggiata intorno al Quartiere Francese, lago di Hoan Kiem, lago d’Ovest

Fiume Rosso Vietnam: Tracce indicano la diversità nella cultura Vietnamita

Foto: Luxury Travel

Lago di Hoan Kiem e lago d’Ovest sono le attrazioni famosi per i vietnamiti e turisti internazionali. Lasciate il rumore della città e godetevi l’aria fresca dei larghi. Se volete scoprire la cultura vietnamita, venite al Quartiere francese. A qui, esplorate la vivace vita con pieno dei colori delle 36 strade in Vietnam.

PRENOTA ORA

Contattarci

Ufficio Centrale: Via Lac Long Quan, No.456, Distretto di Tay Ho, Hanoi, Vietnam
Phone: (+84) 243 9274120
Email: [email protected]
Hotline: (+84) 1234 68 69 96

Website: https://luxurytravelvietnam.com (Inglese)
https://it.luxurytravelvietnam.com (Italiano)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

DMCA.com Protection Status