Vietnam e Cambogia

LAOS – IL PAESE DELL “MILLIONE DI ELEFANTI”

laos

Laos è considerato come un paese dell “milione di elefanti” dove scorre il fiume Mekong che crea un paese molto tranquillo e romantico. Si dice che Laos è anche un paese delle opere architettoniche, delle pagode del Buddismo, dei tanti bei posti da visitare,… Sì, è vero, ogni anno, tanti turisti hanno scelto Laos come una destinazione immancabile per le proprie vacanze. Per questo, oggi scrivo questo testo per informarvi tutte le destinazioni splendide per un viaggio meraviglioso.

Nome: Repubblica Popolare
Completo: Democratica del Laos
Capitale: Vientiane
Abitanti: raro, laosiani
Lingue: Laotiano (ufficiali), lingue tai-kadai, lingue mon-khmer
Moneta: Kip (₭) (LAK)
Paese Vicino: Vietnam, Thailand, China
Laos Quando Andare: da Novembre a Marzo
Cosa vedere in Laos (5 migliori destinazioni in Laos): Vientiane, Luang Prabang, Vang Vieng, Parkse, Xieng Khouang

I. COSA VEDERE IN VIENTIANE – LA CAPITALE DEL LAOS

La città che viene in mente subito quando si parla “ Laos” certamente è Vientiane, oggi è la capitale del Laos. In pratica, la caitale conserva tanti momenti affascinanti e famosi.

1. Arco di Trionfo Patuxai risalta sul viale Lane Xang.

COSA VEDERE IN VIENTIANE Laos

Patuxay si trova alla fine della via Lan Xang Boulevard nel nord-est di Vientiane è un simbolo della vittoria del Laos. La maggior parte dei turisti che visitano la capitale del Laos trascorrono del tempo visitando Patuxay, che è considerato il simbolo della città. Patuxay (o si anche chiama con il nome Patuxai) è considerato come il trionfo della città. L’opera fu costruita per onorare i soldati durante la guerra di combattere i francesi del popolo Laos. La parte inferiore e l’esterno è simulato dall’Arco di Trionfo a Parigi, ma la parte superiore e l’interno sono caratterizzati da architettura tipica del Laos. Se i turisti sedono sul piano più alto di Anou Savary, potrebbero  vedere tutto il panorama di Vientiane. Attraverso molte volte incompiute a causa della mancanza di fondi e molte altre ragioni, fin’ora Patuxay non ha davvero perfezionato. Per il popolo del Laos, il lavoro non è una costruzione continua perché rappresenta una parte della povera storia del paese. Il progetto e un messaggio per le generazioni future conoscono il passato difficile da raggiungere per costruire il paese in futuro.

2. Pa That Luang – Un patrimonio culturale del mondo.

COSA VEDERE IN VIENTIANE Laos

Situata sulla terra alta e pianeggiante di East Vientiane, Pa Thuat Luang è famosa per la sua torre più grande e più bella del Laos; è un simbolo culturale che rappresenta la creatività del popolo Lao costruito nel XVI secolo, quando il Regno di Xiao (Trieu Voi) trasferì la capitale da Luong Phrabang a Vientiane. That Luang – il patrimonio culturale mondiale, il simbolo del buddismo Lao Theravada, stampato su cartamoneta e l’emblema della Repubblica Democratica Popolare del Laos. Quando il buddismo divenne la religione nazionale e Vientiane divenne la nuova capitale, insieme con la costruzione della cittadella, il palazzo, la pagoda; l’imperatore ha deciso di ricostruire la Pa Thuat Lang più bella e più grande come oggi.

3. Il giardino delle statue – Il simbolo di Buddismo.

COSA VEDERE IN VIENTIANE Laos

La statua del Buddha (conosciuta anche come Xieng Khuan) è un famoso giardino di sculture con più di 200 statue di Buddha e statue indù, fatte da cemento con molte forme e significati diversi. Il giardino delle statue del Buddha è stato creato dal famoso monaco Luang Pu Bunleua Sulilat che ha studiato sia il buddismo che l’induismo, ha donato l’edificio nel 1958. Questo spiega perché questo giardino non sia solo pieno di statue di Buddha, ma anche statue di divinità indù e demoni e mascotte di entrambi i credi.

La grotta del interno:

Il luogo ideale da visitare è la architettura della gigantesca zucca, una grande struttura della statua del Buddha Xieng Khoang. Gli ospiti possono visitare questo posto. L’ingresso è alto circa tre metri, ha la forma di una bocca di demone con una scala in pietra di 3 piani per i turisti salire, poi porta in cima dove è possibile vedere tutto il panorama del giardino delle Statue di Xieng Khuang.

Statue di Buddha:

Al centro del parco delle statue si erge un’enorme statua del Buddha che si estende per circa 40 metri di lunghezza, in apparenza rilassata quando il Buddha raggiunse il nirvana. Il volto del Buddha è semplice, elegante, tollerante con fronte ampia, occhi chiusi, labbra sorrise. Altre statue importanti nel giardino del Buddha includono: Statua di Indra, una delle divinità suprema dell’Induismo, che cavalca un dorso di un elefante a tre teste, un dio a quattro mani seduto su un cavallo e un altro dio con 12 volti e molte mani, ogni mano contiene oggetti interessanti. Tutti impressionati dalle enormi dimensioni e i dettagli sono ugualmente interessanti. Oltre a ciò, ci sono molte altre statue con le diverse dimensioni, estremamente ricche di forma, che rappresentano la leggenda incisa sui pannelli attaccati nella lingua del Laos: la statua è molto dignitosa; elefante con 3 teste, tartaruga, coccodrillo, serpente…stilizzata secondo la leggenda

4. Talat Sao – il mercaro per fare shopping immancabile.

Se tu sei una persona che ama fare shopping, non va dimenticato di visitare il mercato Talat Sao. Situato all’incrocio di Lane Xang e Vieng, la principale area è a Vientiane Capital, il mercato è aperto dalle 07:00 alle 16:00. Questa è un’attrazione turistica molto popolare da visitare e fare acquisti nella capitale del Laos. Nel mercato ci sono molti piccoli negozi, ristoranti, bancarelle di frutta e verdura, banconi di gioielli, seta, artigianato, strumenti musicali, elettronica, elettrodomestici… Talat Sao è un luogo in cui si vende i prodotti tipici di Laos e così è facile trovare alcuni articoli che ti piacerebbe regalare ai parenti.

5. La pagoda Wat sisaket – il mondo delle statue di Buddha

COSA VEDERE IN VIENTIANE Laos

Wat Sisaket è una famosa pagoda, situato nella capitale Vientiane in cui conserva 6,.840 statue di Buddha preziose. La pagoda Sisaket fu costruito nel 1818 per il volere del re Anouvong, l’ultimo re di Vientiane. Se quasi tutti i templi sono rivolti a est, Sisaket specialmente è rivolta a sud. Nel 1827-1828, quando gli invasori thailandesi hanno invaso Vientiane, hanno distrutto tutti i templi tranne Sisaket. La leggenda narra che quando si è stato per distruggere la pagoda, improvvisamente una nuvola nera coprì il cielo. Hanno detto che questa è la rabbia di cielo e terra dovrebbe ritirarsi automaticamente. Pertanto, solo il Tempio Sisaket sopravvisse all’occupazione dei siamesi. Sisaket continua a servire come santuario spirituale dal diciannovesimo secolo fino ad oggi. Con 6.840 statue, Sisaket è la pagoda che ha le statue di più in Laos. Le statue di Buddha sono sate fatte dai diversi materiali come l’argento, il rame, pietra, legno o gesso …

L’interno della sala principale ci sono migliaia di piccole buche,ogni buca si mise una statua di Buddha, per creare una sensazione di riparo, tranquillo o per pregare. Insieme a centinaia di grandi e piccole statue di Buddha si trovano nel corridoio fuori del sistema. C’è anche una biblioteca vecchia quasi 400 anni con un sacco di antichi libri del Buddismo che sono molto rari e preziosi. Il buddismo è la religione nazionale del popolo di Laos. E Sisaket è uno dei simboli del loro buddismo. Possiamo vedere altri  templi della che sono influenzati delle altre religioni ma con il tempo cambierà direzione verso il buddismo così vicino alla cultura e stile di vita delle persone locali.

II. COSA VEDERE IN LUANG PRABANG – LA CAPITALE ANTICA DI LAOS.

1. Il Tempio Wat Xieng Thong – un’opera d’arte.

È un paese del Buddismo, quindi è facile vedere le pagode dovunque. Wat Xieng Thong è un tempio della città d’oro, costruito nella dinastia del re Setthathirat nel 1560. Il tempio si trova alla fine di via Sakkarin, vicino all’incrocio del fiume Mekong e del fiume Nam Khan, è considerato il tempio più importante di Luang Prabang. Il tempio Xieng Thong è stato costruito nello stile unico del Laos con tetti curvi, circondati da piccoli templi con la stessa architettura, formando un bellissimo paesaggio. È anche la sede della famosa statua del Buddha, che è stata conservata nel museo di Parigi prima di  portare a Vientiane e infine nel tempio di Luang Prabang nel 1964.

Dall’ingresso del tempio, i visitatori possono facilmente vedere la sinistra è un piccolo tempio, all’interno è la carrozza del tempio. Questa auto fu usata dal re Sisavong nel 1960, sembra molto grande, eccezionale con la bellezza dell’oro e decorata con 5 serpenti sacri. Durante le principali festività dell’anno, la pagoda Wat Xieng Thong diventa più affollata e impegnata che mai. Soprattutto, la sera ci sono migliaia di persone che visitano la statua dorata del Buddha e frequentano il bagno con profumo e acqua profumata, molto impressionati.

2. La bellezza magica della cascata Kuang Si.

COSA VEDERE IN LUANG PRABANG Laos

La cascata Kuang Si è un gioiello del Laos. Questo posto attrae i visitatori con la bella piscina naturale, con scale sparse roccia, colore verde acqua,… A soli 30 km dall’antica capitale di Luang Prabang, la cascata di Kuang Si è una destinazione indimenticabile per un viaggio in Lao. La strada è un po’ rapida che attraversa le colline, quindi il tempo di viaggiare dalla città alla cascata dura circa 60 minuti; o se è veloce, ci vogliono circa 45 minuti per aggiungere. Vai al cancello della cascata per acquistare i biglietti da visitare per 20.000 kip (circa € 2) a persona.

Kuang Si è un complesso di tre cascate, di cui la cascata principale è alta circa 60 m con flussi che scendono dall’alto per creare schiuma bianca e uno scenario impressionante. Con il clima umido durante tutto l’anno, il governo qui è molto protettivo per gli animali e le piante, la natura della  Kuang Si sviluppa in maniera molto naturale. Lungo il sentiero che porta alle cascate, i visitatori incontreranno molti rettili, funghi e fiori rari. Vengono a KuangSi, i visitatori non solo godono le montagne, godono del paesaggio naturale, ma anche fare il bagno nella cascata con il verde meraviglioso dell’acqua. Kuang Si è situato nel mezzo di una giungla incontaminata, i servizi non sono sviluppati qui, quindi tutti potranno godere della più naturale armonia con la natura.

3. Museo Royal Palace – palazzo reale dell’antico regno di Lao.

COSA VEDERE IN LUANG PRABANG Laos

Il Museo Nazionale della Repubblica Democratica Popolare del Laos, che era il palazzo principale del Regno del Laos molto tempo fa. Impressionato dalla moderna e sofisticata architettura francese, il Museo del Palazzo Reale è un luogo in cui conserva la statua del Buddha Prabang, considerato un tesoro di stato che aveva funzione di proteggere il paese. Bella vista con due file di bellissimi alberi, ingresso principale, bel giardino, fiori preziosi, lago scintillante, uccelli che girano, farfalla che timbra… A destra è il maestoso altare in bronzo del re Sisavang Vong, a sinistra è invece lo splendido tetto del tempio, la terrazza in marmo bianco, fresca sotto il sole di mezzogiorno.

4. La montagna Phou Si – un luogo ideale per visitare.

COSA VEDERE IN LUANG PRABANG Laos

Phousi si trova nel cuore di Luang Prabang, vicino alla via Sisavangvong e di fronte al Museo del Palazzo Reale. In Lao, “phou” o “phousi” significa montagna. Si dice che non vai alla cima della montagna Phou Si, è così come non visiti Luang Prabang mai. Suppongo che il momento più bello per arrivare alla cima di Phousi sia crepuscolo, quando la vecchia capitale di Luangprabang e il Mekong cambiano il colore rosso. O al mattino presto quando appena c’è il sole. In questo momento, la cima della Phou Si riceve una quantità grande dei turisti del giorno.

In cima a Phousi, ci sono due strade, una dalla strada principale e una dalla montagna. Normalmente, i viaggiatori scelgono di seguire i 328 scalini di mattoni rossi tra le due ringhiere bianche sulla via Sisavangvong e tornare sulla strada di montagna. E in qualunque modo tu vada, devi anche comprare un biglietto di 20.000 kip a persona, circa € 2 per una persona. Nonostante ci siano 328 scalini, gli scalini sono motlo larghi e piatti quindi è facile raggiungerli ma non affrontare tante difficoltà.

La prima immagine che senti è l’immagine piccolo della capitale,  Luang Prabang è davvero meravigliosa! Da qui, è possibile tutto il panorama del fiume Mekong, Luang Prabang è allo stesso tempo bello e magnifico splendidamente, intrecciato con ogni tetto di tegole è il cocco verde scuro. Normalmente, quando si toccano alla cima di Phou Si, i visitatori non dimenticano di visitare il tempio e chiedere una carta fortunata. La pagoda Wat Tham Chomsi, che sembra piccolo ma abbastanza per dozzine di persone per partecipare alla cerimonia con molte immagini del Buddha di una nazione di elefanti. Anche alcuni laotiani vengono alla festività, spesso comprano più gabbie “uccelli migrano” per adorare e rilasciare. Secondo la credenza delle persone locali, rilasciare uccelli con il significato di neutralizzare le cose cattive e desiderare che le cose si avverino, la vita piena di felice.

5. Wat Wisutarat – la pagoda più antica del Luang Prabang.

COSA VEDERE IN LUANG PRABANG Laos

Uno dei più antichi templi di Luang Prabang ed è nella lista dei patrimoni culturali mondiali. Wat Wisunarat, costruito nel 1513, è stato restaurato e ricostruito tra il 1896 e il 1898. Situato sulla strada principale del tempio nel centro della città, Wat Wisunarat ha un grande campus verde erboso, due lati adiacenti alla strada principale. Di fronte alla pagoda è una maestosa torre di 34,5 m di altezza, Tha Pathum fu costruita a partire dal 1503. La pagoda ha un’architettura semplice, non durante il periodo eccetto il tetto di molti dettagli decorativi rendono Wat Wisunarat una bellezza. semplice e calmo.

III. COSA VEDERE IN XIENG KHUANG – I SEGRETI NON SONO ANCORA RILEVATI.

1. Il campo delle brocche con tanti misteri.

Cosa Vedere in Xieng Khouang Laos
Cosa Vedere in Xieng Khouang Laos

Il campo delle brocche è un’area storica e culturale che ogni visitatore vuole visitare. Situato vicino alla città Khmer, sull’altopiano di Xieng Khuang, ci sono migliaia di vasi sparsi in tutto il campo. Gli archeologi ritengono che gli orci risalgano a 1500 – 2000 anni e circondano le misteriose storie leggendarie senza alcuna spiegazione che soddisfi coloro che sono curiosi. Le brocche sono state incise con diverse dimensioni e forme. Alcuni archeologi sostengono che queste brocche contengono ossa di cenere dopo la cremazione, mentre altri suggeriscono che questi vasi sono usati per conservare il cibo. Gli archeologi devono ancora arrivare a una conclusione finale. Ma la ricerca è ancora nei guai dato che il campo dei vasi è uno delle aree archeologiche più pericolose del mondo.

Sparsi sul campo sono le bombe inesplose, le mine, gli ordigni inesplosi, che occupano il 35% dell’area della provincia, che minaccia la vita delle persone così come i turisti. Un altro motivo per cui il campo è diventato famoso è che questo è stato il più feroce campo di battaglia nella guerra anti-americana di tre paesi indocinesi, dove i sopravvissuti hanno sorpreso anche molte persone.

2. “Muong Kham” la città natale dell’etnica Mong.

Muong Kham è la seconda destinazione del viaagio di Xieng Khoang. È la città natale del popolo Mong che è silenziosamente delimitata dal monte Phu Bia – la cima più alta del Laos, dove ci sono due famose sorgenti minerali calde: Bo Noi (piccolo torrente) e Bo Nhay ( sorgenti calde fino a 60 gradi Celsius) e così i turisti hanno l’opportunità di fare il bagno e rilassarsi lì.  Muong Kham è anche famoso per le sue numerose grotte. Si dice che durante la guerra di combattere gli invasori americani, le grotte erano gli ospedali in cui si rimanevano le vittime della guerra. La grotta Tham Piev è la più grande e più bella di Muong Kham. Situato in alta quota rispetto al mare, clima fresco tutto l’anno, romantico scenario naturale, Muong Kham è una destinazione ideale per un viaggio da sogno.

3. La torre That Foun – una destinazione immancabile.

That Foun Laos - Cosa Vedere in Xieng Khouang Laos
That Foun Laos – Cosa Vedere in Xieng Khouang Laos

Per i visitatori che ama un viaggio d’avventura, non dovrebbero perdere la possibilità di visitare la torre di That Foun. Situato a Muang Khoun, un pittoresco paesaggio naturale a 30 metri di altezza, That Foun, costruito nel 1576, ospita le salme di Buddha portati dall’India. Questo luogo contiene una leggenda molto interessante di Buddha secondo la quale un rubato cinese abbia fatto un buco nella torre per portare dentro la statua di Buddha d’oro. Questo ha creato una caratteristica unica della torre, attirando molti visitatori e buddisti vengono qui per scorprire le leggende e le cose misterioso.

IV. COSA VEDERE IN SAVANAKET – UNA CITTÀ AL SUD DI LAOS

Savannakhet è la città natale del famoso leader del Laos, Kaysone Phomvihane. Questo è anche conosciuto come il centro commerciale della Francia durante il periodo coloniale, quindi ci sono molti edifici nell’architettura franco-francese.

1. That Ing Hang Stupa – un paesaggio famoso di Laos.

COSA VEDERE IN SAVANAKET

Costruito a metà del sedicesimo secolo, That Ing Hang Stupa è considerato il secondo luogo del Buddha dopo Wat Phu – Champasak nel Laos meridionale. Secondo la popolazione locale, la vecchia That Ing Hang Stupa era una grande grotta. A quel tempo, un vecchio monaco apparve in un modo misterioso, appoggiandosi ogni giorno alla meditazione vicino a un albero della grotta. Un giorno il vecchio monaco ascese nella meditazione, sedendo. E la gente locale ha deciso di costruire la pagoda uin quella posizione e ha pensato che questa sia una terra sacra, una terra di Buddismo. That Ing Hang fu restaurato, ampliato in una grande popolazione nel 1548, nello stesso periodo in cui That Luang è stata costruita. La pagoda del tempio è di forma quadrata, circondata da quattro mura di cinta. Lungo i quattro corridoi che circondano la pagoda, le statue dei Buddha si allineano direttamente contro il muro. Nel mezzo della pagoda c’è una torre di reliquie alta 10 metri. Ogni giorno arrivano molti turisti. Ogni anno c’è una festività con la dimensione molto grande durante i tre giorni secondo il calendario lunare del Laos. That Ing Hang è una destinazione turistica famosa con molti pellegrini che visitano qui. Qui i visitatori possono vedere i tatuaggi, il canto dei monaci e anche ricevere il filo fortunato e gli quguri per un viaggio splendido.

  • Il tempo per visitare: ogni giorno dalle 08:00 alle 18:00.

2. Pagoda Wat Xayaphoum – una grande pagoda.

Pagoda Wat Xayaphoum - Cosa Vedere in Laos
Pagoda Wat Xayaphoum – Cosa Vedere in Laos

A Savannakhet non ci sono molti monumenti famosi come la capitale – Vientiane o l’antica capitale di Luang Prabang, ma Wat Xayaphoum è un’eccezione. Questo magnifico tempio antico si trova nella città capitale di Savanakhet, lungo il famoso fiume Mekong. È stata costruita nel 1542, con un gruppo di monace di oltre 200 persone, Wat Xayaphoum era rinomato in tutto il paese come la scuola buddhista sanscrita dei monaci. Oggi è una destinazione turistica popolare che ogni visitatore di Savanakhet desidera visitare.

3. La casa di pietra Heuan Hinh – un’architettura antica.

Heuan Hinh - Cosa Vedere in Laos
Heuan Hinh – Cosa Vedere in Laos

Una delle reliquie più preziose e rare del Laos, circa 65 chilometri a sud di Savannakhet. Heuan Hinh è una casa fatto dalle pietre che sono state impilate insieme  come un’architettura di un tempio. La pietra Heuan Hinh fu costruita nel 553 aC, secondo l’architettura Cham o Angkor. Anche se si trova in una zona remota, ma non così che questo posto non attira i turisti a visitare. Heuan Hinh attira i visitatori a quattro vie, che amano esplorare, imparare la natura.

V. COSA VEDERE IN CHAMPASAK – L’ULTIMA DESTINAZIONE DEL VIAGGIO

Venendo in Laos, non puoi perdere Champasak. Champasak è conosciuto come la zona di riso principale in Laos. Questa è una grande provincia nel Laos sudoccidentale, risorse ricche e diverse. Inoltre, Champasak ha attirato grande attenzione visto che Champasak conserva molti bei paesaggi: fresco con la più grande cascata Khone Phapheng nel sud-est asiatico; la pagoda Wat Phou e una serie di antichi templi portano nello stile architettonico di Angkor….

1. Un piccolo giro lungo le trade di Pakse.

Campe Warterfall in Pakse - Cosa vedere in Laos

Pakse è la capitale della provincia di Champasak. Nella lingua del Laos, Pakse significa “città dell’estuario”. Questo nome prende della posizione geografica di Pakse visto che Pakse era circondata da due fiumi, Sedon a nord e il grande fiume Mekong a sud. A Paksé, puoi partecipare a molte importanti festività organizzate durante tutto l’anno come: a febbraio c’è un festival dello shopping Wat Phou, a marzo a Pha Veat, aprile a Pi Mai Lao, il festival Bang Phai May, i turisti di giugno visitano Khao Phan Sa, o ottobre. guarda la corsa in barca… Viene a Pakse, i visitatori possono camminare lungo le strade della città per esplorare molte cose. La pagoda ha un tetto a spirale, un colore giallo brillante alla luce del sole. Ogni mattina, i monaci si allineano implorando lungo le strade principali.

2. Wat Phu – un’opera architettonica grande.

laos

Wat Phou è il più antico tempio del Laos, riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 2001. Questo antico tempio fu costruito al V secolo, era il centro dell’induismo, adorato Dio Shiva. Wat Phou è anche chiamata “Pagoda di montagna” perché si trova ai piedi del Monte Phou Kao (Elephant Mountain), nella provincia di Champasak a circa 670 km a sud di Vientiane. Se si viaggia da città Pakse, si può prendere una moto o prendere un tuk tuk al tempio a circa 40 km.

Occupando più di mille anni di storia, Wat Phou è un importante complesso architettonico religioso, che conserva i valori storici e culturali del Laos. Il cancello principale e la parte anteriore del tempio sono ora in rovina, ma ancora segnati dai rilievi scolpiti nelle immagini degli dei dell’Induismo.

Attraverso il cancello principale, più di 100 pilastri di linga portano, il visitatore si avvicinano all’ingresso principale del tempio. Alla fine della strada aprono i due templi principali, rivolti a est, sono simmetrici. Gli edifici qui sono sia in pietra sia in mattoni, intagliati con motivi sofisticati. Vuoi andare al tempio principale, devi camminare e salire centinaia di gradini dalla pietra.

Nel quindicesimo del marzo secondo calendario lunare, la cerimonia di Wat Phou si svolge ininterrottamente per 3 giorni. Questo è il festival buddista del Laos meridionale, uno dei più grandi festival del Laos. Non solo il popolo del Laos, ma anche il popolo della Thailandia nord-orientale è pellegrino qui. Wat Phou è una destinazione attraente per molti visitatori del paese “milione di elefanti”. Molte persone vengono qui per visitare, scoprire e le altre vengono qui per pregare, ricevere la fortuna dagli dei. Questo antico tempio non solo abbellisce la bellezza dell’architettura unica, ma porta anche elementi spirituali mistici, estremamente sacri.

3. Cascata Khone Phapheng – la cascata più grande dell’Asia.

laos

È considerato come “Niagara dell’Asia”, la cascata Khone Phapheng è la cascata più grande e maestosa del Sud-est asiatico, una delle destinazioni turistiche da non perdere se si ha l’opportunità di visitare il Laos. La cascata Khone Phapheng si trova nel distretto di Khong, nella provincia di Champasak, confina con la provincia di Stung Treng in Cambogia. Questa cascata era un muro naturale che impediva ai colonialisti francesi di usare il fiume Mekong per catturare l’Indocina alla fine del XIX secolo, grazie alle gigantesche rapide continue che si estendevano per decine di chilometri, gli ivasori non potevano distruggere il Laos. Non solo, la cascata Khone Phapheng è conosciuta anche da molti turisti come ” La Cascata Di Fumo ” perché nella stagione delle piogge, il torrente impetuoso scorre attraverso la spaccatura gigante, creando un fumo bianco sfocato come nebbia nel cielo, lasciando una profonda impressione su chiunque sia in visita alle cascate.

La cascata ha una lunghezza di 12 km e c’è sempre un’enorme quantità di acqua piena di limo che scorre su una grande superficie molte scogliere frastagliate quando scorre verso il basso. Anche Khone Phapheng attrae visitatori perché è l’unico posto nel Sud-est asiatico dove si possono ammirare i delfini rari e preziosi. A questo punto, i visitatori possono vedere la popolazione locale prendere pesce, o noleggiare una barca per giocare i delfini nell’onda dell’acqua o liberarsi sulle rocce vicino alla riva ascoltando il mormorio del fiume.

VI.        INTRODUZIONE GENERALE A LUXURY TRAVEL LTD.

Luxury Travel Co., Ltd., la prima compagnia di viaggi di lusso in Vietnam, ti offre viaggi di lusso spensierati, così tu e la tua famiglia potrete concentrarvi sul divertimento, non sui dettagli. Sfida le tue abilità nei campi da golf più spettacolari del paese. Assorbi il sole mentre ti leni dal rumore della rottura della risacca. Caccia alla couture dell’alta moda nelle più eleganti città del Vietnam. Immagina qualsiasi esperienza di vacanza che desideri; nominalo, lo consegniamo con stile. Luxury Travel Co., Ltd. (Vietnam), con sede a Hanoi, in Vietnam, è un’azienda vietnamita al 100% interamente registrata e di proprietà privata. È stata fondata da specialisti di viaggi di lusso sin dagli anni ’90, quando il Vietnam aveva appena aperto le sue porte al turismo mondiale.

La nostra azienda è un’agenzia di viaggi a servizio completo con licenza e accreditata e tour operator di lusso in entrata e in uscita. Siamo la prima compagnia di tour di lusso del Vietnam. La nostra azienda eccelle nei viaggi di lavoro e di piacere. Offriamo servizi non solo per i tour operator e agenti di viaggi, i pianificatori MICE ma anche per i viaggiatori indipendenti di tutto il mondo.

Quindi se stai preparando un viaggio in Vietnam in generale o ad Hoi An  in particolare, contattaci subito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *