Itinerario in Famiglia in Vietnam e Cambogia nei 14 giorni

I. Consigli utili per il vostro viaggio in Famiglia in Vietnam e Cambogia per 14 giorni

1. Periodo migliore per viaggiare in Vietnam e Cambogia in Famiglia

Viaggiare in Vietnam e Cambogia in Famiglia in quale stagione è la migliore è la domanda di molti turisti. 

Il Nord del Vietnam ha un clima più fresco rispetto al Sud del Vietnam, le temperature stagionali variano dai 5°C delle minime ai 37°C delle massime. Il periodo migliore per viaggiare in Vietnam è dal settembre al novembre o dal marzo all’aprile quando il clima è mite e caldo. Dal novembre al marzo dell’anno successivo non piove molto però forse fa freddo al Nord. Dal maggio al settembre, il clima è afoso, di solito c’è acquazzone.

hanoi-vietnam

Foto: Luxury Travel

In Cambogia, ci sono 3 stagioni principali: stagione delle piogge e stagione secca, la temperatura media scende intorno ai 26,7 gradi Celsius. 

Il clima della Cambogia è di tipo tropicale, caratterizzato dal passaggio dei monsoni nel periodo che va da maggio ad inizio novembre, con una maggiore concentrazione nel mese di ottobre. Il periodo migliore per un viaggio in Cambogia va da dicembre a metà febbraio, quando le temperature non sono eccessive.

angkor-wat-cambodia

Foto: Luxury Travel

2. Cosa dovrete preparare prima del viaggio in Vietnam e Cambogia?

  • Dovrete indossare scarpe basse, sandali o scarpe sportive perché viaggiare in Vietnam e  Cambogia deve andare in giro per visitare, indossando scarpe alte sono piedi molto stanchi.
  • Portate un ombrello e un cappello per proteggere il sole anche crema solare per proteggere le vostre pelle
hanoi-vietnam

Foto: Luxury Travel

  • Preparate alcuni abiti lunghi e discreti quando visiti templi, pagode o luoghi sacri della popolazione locale.
hue-vietnam

Foto: Luxury Travel

  • Acquistate e consulta Lonely Planet in Cambogia. È come una guida di viaggio cambogiano, quindi quando fornisci informazioni complete su hotel, ristoranti, attrazioni, tariffe per ogni posizione ….

3. Cambiare soldi e cambiavalute in Vietnam e in Cambogia

La valuta ufficiale del Vietnam è il Dong vietnamita. Un euro vale poco più di 25.000 Dong vietnamiti. Per un calcolo esatto del cambio di oggi, puoi consultare questa pagina. Potete cambiare i soldi alla banca o al vostro albergo, la tasse di cambio quasi uguale, in Vietnam, si usa anche dollari ma non popolare. È meglio cambiare i soldi.

 La valuta nazionale della Cambogia è il khmer Riel ma Il dollaro americano viene accettato ovunque per i pagamenti e buona parte dei conti correnti bancari in cambogia è in dollari. Quindi se andate a prelevare ad un bancomat in cambogia, potrete decidere se prelevare in dollari o in riel. Il khmer riel è stabile da anni nei confronti del dollaro, considerate che quasi ovunque il cambio è fissato a: 4050 Riel = 1 USD 

change-money

Foto: Instagram @taiki_yoshida

4. Trasporto in Vietnam e Cambogia

Uno delle unicità del turismo di alcune grandi città è risciò a pedali ( Xich lo). Tanti turisti scelgono questo mezzo di trasporto per visitare e scoprire le bellezze antiche di ogni strada antica, affollata e tumultuosa. Se risciò a pedali porta un’antichità, pullman elettronico è un mezzo di trasporto del “turismo verde”, potete trovare questo mezzo nelle grande città. I turisti possono scoprire una città civile, gentile con il ritmo di vita attuale.

xich-lo-hanoi

Foto: Luxury Travel

Oltre ai due mezzi presentati, i visitatori possono andare in taxi, autobus e a chi piace scoprire da solo può noleggiare bicicletta o motorino ad Hanoi per avere esperienze meravigliose del viaggio.

Il trasporto in città in Cambogia è principalmente da tuk tuk. Oppure, se vuoi esplorare da solo, puoi noleggiare una bicicletta o un taxi per moto

5. Tempo del festival in Vietnam e Cambogia

Quasi tutte le feste religiose vietnamite si rifanno al calendario lunare. Le feste laiche invece sono spesso associate alle recente storia rivoluzionaria del paese. Il tempo di grande festa in Vietnam è la Festa della Prima Aurora, la celebrazione più importante dell’anno, nonché Capodanno Vietnamita, che si tiene tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio. Essa segna l’inizio della primavera e di un nuovo anno lunare.

traditional-tet-holiday-vietnam

Foto: Luxury Travel

Inoltre a 2 stagioni principali, La Cambogia ha un’altra stagione che è una stagione festiva in Cambogia. Se vieni in Cambogia ad aprile, hai l’opportunità di partecipare al tradizionale Capodanno in Cambogia con l’entusiasmante Bom Chaul Chnam (La Festa dell’Acqua) che si tiene dal 13 al 15 del Aprile ogni anno. E a metà novembre di ogni anno, c’è una processione d’acqua e una festa di corse in barca.

Crea Il Vostro Viaggio!

II. Itinerario incredibile in famiglia di 14 giorni in Vietnam e Cambogia

Giorno 1: Arrivo ad Hanoi 

Iniziate il vostro itinerario a Hanoi, la capitale di 1000 anni del Vietnam.

Oggi Hanoi è il centro economico, culturale e politica del paese, dove si trovano i monumenti storici, le opere culturali e architettoniche e le vecchie quartiere. Hanoi è una delle destinazioni più attraenti i turisti nazionali neanche internazionali dall’antica, seducente, elegante e nascosta bellezza nella città. La città è in mezzo del Nord di Vietnam, quindi è facile visitare le altre province vicine come Hoa Binh, Sa Pa, la baia di Ha Long, Ninh Binh,… La capitale è il centro della cultura in cui i turisti possono esplorare anche la cultura originale del Nord del Vietnam.

hanoi-vietnam

Foto: Luxury Travel

Giorno 2: Hanoi visita 

Una giornata per scoprire l’interno della città di Mille anni, i luoghi da non perdere. Il centro politico del Vietnam con il Palazzo dell’Assemblea Nazionale, Palazzo del presidente, piazza di Ba Dinh nella quale il Zio Ho ha letto la Dichiarazione d’Indipendenza vietnamita nel 1945. Il Mausoleo di Ho Chi Minh è il luogo dove si conserva imbalsama del “Zio Ho”. 

tomb-of-ho-chi-minh-hanoi

Foto: Luxury Travel

Il Tempio della Letteratura, la prima università vietnamita che è stato costruito nel 1070 in onore di Confucio

quoc-tu-giam-viet-nam

Foto: Luxury Travel

Lago di Hoan Kiem (Lago della Spada Restituita): si trova al centro della città con la Torre delle tartarughe che sta su una piccola isola al centro del lago. Oltre al lago, ci sono diverse costruzioni architettoniche impressionate le quali sono i patrimoni memorabili della città: Torre della penna, ponte di The Huc. 

hoan-kiem-lake-hanoi

Foto: Luxury Travel

Una parte più importante di Hanoi è Il quartiere vecchio: 36 strade e corporazioni con le case antiche e la bellezza conservata delle strade come nel 19esimo secolo sono gli accenti di Hanoi. Si può camminare tutto il giorno sulle strade antiche, scoprire i luoghi tranquilli e semplici. Arrivando qui, si sente la bellezza degli abitanti di Hanoi, la quale è molto intima e familiare.

old-roads-hanoi

Foto: Luxury Travel

 Giorno 3: Escursione sulla baia di Halong 

Lasciando Hanoi continueremo il viaggio verso la baia di Ha Long. La baia di Ha Long è un’insenatura situata nel golfo del Tonchino, in territorio vietnamita. Fa parte della provincia di Quang Ninh e comprende circa 2000 isolette calcaree con numerose grotte carsiche. La baia si trova 164 km ad est della capitale Hanoi, non lontano dal confine con la Cina. La baia è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO  2 volte: la prima volta nel 1994 con i valori esotici, quella seconda nel 2000 con il valore di geomorfologia geologica. Inoltre, L’8 agosto 2008 Ha Long divenne una delle Sette Meraviglie Naturali Mondiali secondo la New Open World Foundation. 

ha-long-bay-vietnam

Foto: Luxury Travel

Sono sicura che rimarrai stupito dalla meravigliosa bellezza della natura. 

Giorno 4: Hanoi – Capitale antica di Hue 

Prenderete un volo ad Hue che è nominato come la città vecchia, nel centro del Vietnam, a metà strada tra Hanoi e Ho Chi Minh, per quasi 150 anni capitale dell’Impero Vietnamita sotto la dinastia Nguyen che ha lasciato molti tesori artistici e culturali come, ad esempio, l’antica Cittadella.. Contrariamente al trambusto della capitale di Hanoi, la grandiosità della baia di Ha Long, Hue è una città tranquilla e romantica. 

hue-vietnam

Foto: Luxury Travel

La Cittadella Imperiale costruita che ci riporta indietro nel tempo all’epoca dell’impero vietnamita, quando fu edificata durante il regno dei 13 imperatori della dinastia Nguyen, che regnò incontrastata tra il 1802 e il 1945.

hue-vietnam

Foto: Luxury Travel

Nel corso del conflitto con gli americani, la città fu in gran parte distrutta durante la tristemente famosa offensiva del Tet, scatenata dall’esercito vietcong la notte del capodanno vietnamita, cioè tra il 30 e il 31 gennaio 1968.

Con tanti valori storici e culturali dal 1993 il complesso dei monumenti di Hue è inserito tra i beni Patrimonio dell’umanità tutelati dall’Unesco. 

Giorno 5: Hue visita – L’antica capitale 

Salendo nella terra antica, avete l’opportunità di ammirare il Fiume dei profumi, la pagoda di Thien Mu,  le tombe degli imperatori passati. Le anse ampie e sinuose del Fiume dei Profumi attraverso il centro di Hue ed offrono un percorso panoramico alternativo per accedere a molti dei templi e dei mausolei situati nelle vicinanze. I tour di un giorno, oltre a delle piacevoli e più brevi gite in barca. E poi attraversate alla pagoda di Thien Mu, forma esagonale sulle rive del fiume, il profumo è meglio andare in barca (l’ingresso è gratuito). Questa pagoda è 7 altezze ed è il più alto di tutti i Viet Nam pagoda.  

Le tombe imperiali sono sette e sono state costruite tra il 1814 e il 1931, gli anni in cui Huè era la capitale del Vietnam. La tomba dell’imperatore Tu Duc è sicuramente la più famosa delle sette. Progettata dall’imperatore stesso con lo scopo di sfruttarla come residenza sia prima che dopo la sua morte, presenta al suo interno un complesso di palazzi e templi circondati da un’ampia area verde e da un lago di ninfee. La Tomba di Khai Dinh situata nel villaggio di Chau Chu (10 km da Hue), mausoleo del penultimo imperatore della dinastia, un curioso caso di contaminazione tra oriente e occidente. Il risultato è un imponente tempio-fortezza dalle decorazioni barocche, sovrastate da dragoni e mosaici di vetro.

tu-duc-tomb-hue-viet-nam

Foto: Luxury Travel

Giorno 6: Hue – Città antica di Hoi An 

Lasciate il patrimonio mondiale di Hue per Hoian passando il passaggio di Hai Van. l’Hai Van è un passo montano che collega Hoi An con la cittadina di Hue,  passa attraverso la montagna Truong Son a 30 chilometri a nord di da Nang, a un’altitudine di 496 metri. Fino all’apertura del tunnel di Hai Van nel 2005, il passo di Hai Van era l’unica via che i veicoli percorrevano per andare da nord a sud in questa regione. Il nome “Hai Van” è stato chiamato perché ha uno splendido scenario, circondato da nuvole bianche tutto l’anno in cima al passo, e ai piedi del passo c’è una vasta scena del mare che si estende fino all’orizzonte. Probabilmente la strada più pericolosa del Vietnam, venendo qui, non avrete la sensazione speciale. All’inizio del passaggio, siete estremamente eccitato. Quando raggiungi la cima del passo tutti paesaggi della baia di Lang Co, la città di Da Nang, Cu Lao Cham, il porto di Tien Sa, la penisola di Son Tra – il famoso scenario di questa terra viene visualizzato nella vostra vista. Cosa potrebbe esserci di meglio?

hai-van-pass-vietnam

Foto: Luxury Travel

Giorno 7: Città antica di Hoi An 

Hoi An è una città vecchia situata nella foce del fiume Thu Bon, nella pianura costiera della provincia di Quang Nam, al centro del Vietnam. Grazie alla geografia e al clima favorevoli, nel XVII e XVIII secolo Hoi An era un vivace porto commerciale internazionale, un luogo d’incontro per navi mercantili giapponesi, cinesi e occidentali. 

hoian-vietnam

Foto: Luxury Travel

L’antica città di Hoi An oggi è un esempio speciale del tradizionale porto urbano nel sud-est asiatico che è stato conservato originale. La maggior parte delle case qui sono architetture tradizionali che vanno dal 17 ° al 19 ° secolo, intervallate da luoghi religiosi, credenze. Hoi An è anche una terra con molte impronte di mescolanza culturale. Templi cinesi si trovano accanto alle tradizionali case di città vietnamite e alle case architettoniche francesi. Oltre ai valori culturali attraverso opere architettoniche, Hoi An conserva anche una cultura immateriale diversa e ricca. La vita quotidiana degli abitanti della città vecchia con costumi, attività religiose, arte popolare, festival culturali è ancora preservata e sviluppata. Hoi An è considerato anche come “la città delle lanterne”

hoian-vietnam

Foto: Luxury Travel

Con valori eccezionali, l’UNESCO ha riconosciuto l’antica città di Hoi An come patrimonio culturale mondiale nel 1988

Giorno 8: Hoian – Danang – Ho Chi Minh (Saigon) 

Lasciando Hoi An, ci vogliono 60 minuti per guidare da Hoi An all’aeroporto di Danang. Da Danang, prendete il volo di un’ora per Ho Chi Minh City. Ho Chi Minh si trova nel sud del Vietnam. Ho Chi Minh e Hanoi (a nord) sono le due grandi città del Vietnam. Hanoi è la capitale del Vietnam, ma Ho Chi Minh è un centro economico più grande.

danang-vietnam

Foto: Luxury Travel

Oggi giorno Ho Chi Minh, è una città dove il passato si coniuga in futuro, dove convivono vecchi edifici coloniali e grattacieli, pagode e baracche a fianco di locali in pieno stile occidentale dove gustare il meglio della cucina di strada vietnamita, trovando il tempo per un tour della città di Ho Chi Minh, tra cui il Palazzo della Riunificazione, la Cattedrale di Notre Dame e il Vecchio Ufficio Postale, il Remnant War Museum, la pagoda Giac Lam, la città cinese con antiche pagode e templi e il vivace mercato di Binh Tay. Grazie alla sua affascinante cultura e al fatto che le cose da vedere a Ho Chi Minh sono diverse e senza dimenticare il vantaggio di prezzi bassi e  di una vorticosa voglia di modernità.

Presidential Palace

Foto: Luxury Travel

Giorno 9: Tunnel di Cu Chi e Ho Chi Minh 

Al mattino visitate I tunnel  di Cu Chi, dove sono una vasta rete sotterranea di gallerie, che si trova fuori dalla città di Saigon (ora Ho Chi Minh), a sud dell’area del Triangolo di Ferro

cu-chi-t unnels-vietnam

Foto: jo.sau – Flickr

Costruiti all’epoca della dominazione francese, questi 220 chilometri di gallerie vennero creati per collegare diversi villaggi ed arrivavano fino al confine con la Cambogia. Esse erano in grado di ospitare circa 10.000 persone. Il ruolo strategico dei Cu Chi tunnels venne sapientemente sfruttato durante le fasi di guerra, prima contro i francesi e anni più tardi contro gli americani nella guerra del Vietnam. Fu in particolare in questo periodo che i famosi Viet Cong, i guerriglieri vietnamiti della fazione anti-americana, utilizzarono i tunnel per nascondere le truppe, per rifornirsi di armi o cogliere di sorpresa i soldati americani organizzando rappresaglie e spedizioni punitive.

cu-chi-tunnels

Foto: Luxury Travel

È possibile fare gran parte del percorso sotterraneo provando così l’ebrezza di vivere come un vero Viet Cong. Visitare i Cu Chi tunnels significa, infatti, essere catapultati negli anni ’60.

Giorno 10: Escursione nel Delta di Mekong 

my-tho-vietnam

Foto: Luxury Travel

Al mattino lasciate Saigon a My Tho lussureggiante dove prendete una barca privata per attraversare la verde vegetazione dei canali fino a un frutteto, dove siamo trattati per un delizioso pranzo in giardino bonsai nel cuore del Mekong, completo di frutti tropicali. La regione del Delta del Mekong è un territorio tanto straordinario quanto complicato da visitare. Si tratta di un’area enorme e molto varia, ben 39.000 km² di intrecci di fiumi e torrenti, labirinti nella giungla, città sconosciute ai turisti e mercati galleggianti.

Questo territorio rappresenta una delle aree biologicamente più ricche di tutto il pianeta con migliaia di specie animali e vegetali. Senza contare che qui sono di casa Tra Su, la foresta di Melaleuca coperta da un manto sempre verde e Un Minh, una delle foreste di mangrovie più grandi al mondo. Vale la pena vedere

mekong-delta-vietnam

Foto: Luxury Travel

Giorno 11: Ho Chi Minh – Siem Reap 

Avete il tempo libero fino al trasferimento all’aeroporto per il volo a Siem Reap, una città più grande della Cambogia. 

siem-reap-cambodia

Foto: Luxury Travel

Siem Reap non è solo famosa per il complesso architettonico del tempio di Angkor Wat, ma è anche considerata una capitale turistica della Cambogia, Siem Reap è orgogliosa e orgogliosa di centinaia di affascinanti attrazioni naturali e artificiali. Dai bellissimi templi ai “paesaggi mozzafiato”, musei unici, parchi culturali, vasti laghi e montagne coperte di verde. Siem Reap ha molte architetture coloniali e cinesi nel quartiere occidentale, attorno al vecchio mercato. La città è famosa con la danza di Apsara, botteghe artigiane, fattorie di bachi da seta e risaie di villaggi rurali e di pescatori e cajuput di uccelli vicino al lago Tonlé Sap. Oggi, Siem Reap è una destinazione turistica popolare con molti hotel e ristoranti.

sieam-reap-cambodia

Foto: Luxury Travel

Giorno 12: Angkor Wat 

Angkor Wat è un complesso di templi in Cambogia ed è il più grande monumento religioso del mondo, con una superficie di 162,6 ettari. Situato a circa 6 km a nord di Siem Reap, Angkor Wat fu costruito dal re Suryavarman II nella prima metà del XII secolo.  Fu originariamente costruito come un tempio indù dell’Impero Khmer e gradualmente trasformato in un tempio buddista entro la fine del 12 ° secolo. 

angkor-wat-cambodia

Foto: Radek Kucharski –  Flickr

Il più eccezionale è il Angkor Thom, Angkor Thom (che in lingua khmer significa semplicemente Grande Città) è il nome attualmente usato per l’ultima delle capitali dell’Impero Khmer sorta nel sito di Angkor, in Cambogia. In cui il tempio  Bayon si staglia nel cielo come una montagna al centro della città di Angkor Thom, ed il re lo fece costruire proprio come simbolo del monte Meru, la montagna sacra della mitologia buddhista e induista situata al centro dell’universo. Considerato patrimonio mondiale dell’umanità insieme agli altri templi del complesso di Angkor, Bayon fu uno degli ultimi edifici di culto khmer costruiti in pietra e oggi, benché non siano più visibili le guglie dorate e molte delle torri che lo componevano, è uno dei  vari templi che i viaggiatori non possono mancare di visitare nel loro viaggio in Cambogia!

Giorno 13: Angkor Wat 

Visitate al tempio di Banteay Srei (secolo X) noto come il gioiello della corona dell’arte classica di Khmer. È un tempio cambogiano costruito per adorare il dio indù Shiva. Il tempio “Banteay Srei” (tempio delle donne) nel X secolo, noto anche come “Tribhuvanamahesvara”, si trova nella regione di Angkor in Cambogia. Banteay Srei è costruito principalmente in arenaria rossa, un colorante aggiunto alle elaborate sculture decorative sulle pareti ancora oggi visibili. Questi fattori rendono il tempio popolare tra i visitatori e vengono definiti “gioielli” o “gioielli dell’arte Khmer”.

Banteay-Kdei-temple

Foto: Luxury Travel

Visitate anche le singolari sculture interne in mattoni di Prasat Kravan, Srah Srang (“The Royal Baths” era un tempo utilizzato per i bagni rituali), Banteay Kdei (circondato da 4 pareti concentriche), Ta Keo, costruito tra la fine del XI secolo e l’XI secolo Prohm, una delle zone più belle

Banteay-Kdei-temple

Foto: Luxury Travel

Giorno 14: Partenza

Avete il tempo libero o potete salire in barca nel lago Tonle Sap, il “Grande lago” della Cambogia, uno dei più grande in Asia. Il lago Tonlé Sap è il più grande lago d’acqua dolce del sud-est asiatico e uno dei luoghi più interessanti da visitare a Siem Reap. Più di 300 specie di pesci d’acqua dolce, serpenti, coccodrilli, tartarughe e lontre vivono qui insieme ad altre 100 specie di uccelli come cicogne e pellicani.

Il periodo migliore per visitare questo luogo è la stagione delle piogge (tra giugno e novembre). Ora puoi assistere e catturare i villaggi galleggianti intorno a questo immenso lago.

III. Introduzione generale a Luxury Travel Ltd.

 Luxury Travel Vietnam è un’azienda turistica che offre i servizi lussuosi con la migliore qualità. Vi offriamo i tour più buoni in Indocina: Vietnam, Laos e Cambogia. La bellezza dei nostri prodotti è che illustrano la conoscenza, la sofisticatezza e il stile per il servizio che è lo standard per i nostri esperti di viaggio espatriati e locali.

Per questo, se avete l’intenzione di fare un viaggio in Indocina, contattateci subito. Siamo specializzata in viaggio su misura e può realizzare itenerari personalizzati secondo le singole richieste.

Contattarci

Ufficio Centrale:Via Lac Long Quan, No.456, Distretto di Tay Ho, Hanoi, Vietnam
Phone: (+84) 243 9274120
Email: [email protected]
Hotline: (+84) 1234 68 69 96
Website: https://luxurytravelvietnam.com  (Inglese)
https://it.luxurytravelvietnam.com (Italiano)

Crea Il Vostro Viaggio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

DMCA.com Protection Status